La skincare coreana conquista il mondo (II parte)

Quali sono i principali paesi destinatari del boom delle esportazioni di cosmetici coreani verso il mondo?

.

Asia Export Internazionalizzazione Percorsi di Internazionalizzazione

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Nella prima parte dell'articolo è stato analizzato il fenomeno del consistente aumento del flusso di esportazioni di cosmetici provenienti dalla Corea del Sud verso il mondo. Se le motivazioni socioculturali sono già state analizzate, ora è interessante spostare il focus su quali aree geografiche siano più interessate dal fenomeno. Il grafico elaborato con i dati di Siulisse , aiuta ad inquadrare visivamente la distribuzione del flusso delle esportazioni.

Figura 1: mappa della distribuzione mondiale delle esportazioni di cosmetici coreani
Fonte: SiUlisse
export Corea mondiale

La mappa del mondo mostra che il flusso di esportazioni più importante interessa la zona orientale.

Figura 2: grafico a bolle dei principali paesi destinatari delle esportazioni
Fonte: SiUlisse
export Corea paesi

In particolare, come evidenziato dal grafico a bolle, i due principali destinatari delle esportazioni nel 2016 sono stati la Cina verso la quale sono stati esportati 1 miliardo 278 mila $ e HongKong con 1 miliardo di $ .

Anche se presenta flussi di esportazioni in proporzione ridotti, la situazione occidentale appare ugualmente interessante . Relativamente a questi paesi, colpisce proprio la rapidità della crescita delle esportazioni registrata negli ultimi anni. Nel 2016 verso gli USA sono stati esportati 350 milioni di $ di prodotti cosmetici coreani, con un aumento del +900% rispetto al 2008 . Una situazione analoga si delinea per l'Europa: in particolare verso la Francia nel 2016 sono stati esportati 37 milioni di $ di prodotti rispetto al solo milione del 2008, idem per l'Italia con 16 milioni di $ esportati contro i 350 mila $ del 2008.

I dati pongono l'accento sui cambiamenti economici derivanti da una globalizzazione mondiale sempre più estesa . Da questa evoluzione di scenario emergono nuovi paesi leader che in poco tempo acquistano il ruolo di importanti leve commerciali. Questo meccanismo si verifica non solo per le esportazioni ma anche per le importazioni di beni provenienti dai mercati occidentali, come accaduto con il fenomeno delle auto italiane in Cina ( leggi l'articolo completo).

I fattori che contribuiscono ad alimentare questo fenomeno sono molteplici, e la globalizzazione ne costituisce solo un aspetto. Economie di paesi fino ad ora considerati marginali, stanno assistendo negli ultimi anni ad uno sviluppo consistente del proprio mercato interno che si traduce anche in un'espansione esterna.