In Italia si esporta qualità: le piastrelle dominano le fasce premium price

L'export italiano di piastrelle premia le fasce premium price

.

Premiumprice Export Internazionalizzazione Strumenti e Metodologie

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


I nuovi grafici disponibili su SiUlisse consentono una osservazione puntuale dello spostamento delle imprese esportatrici italiane verso le fasce di maggior qualità. Uno tra i casi più significativi di questo spostamento è dato dal distretto delle piastrelle di Sassuolo. Questo distretto si estende sulle province di Modena, Reggio Emilia e Bologna e, da oltre 50 anni, rappresenta un caso di eccellenza dell'industria manifatturiera italiana.

Utilizzando il nuovo grafico1 ad aree sovrapposte è possibile analizzare l'andamento storico dell'export italiano di piastrelle, evidenziando la crescente importanza negli anni dalle fasce premium price.

Figura 1: Esportazioni italiane di piastrelle divise per fasce di prezzo. Fonte: SiUlisse



Nel 2016 il segmento premium price è nettamente dominante. Come mostrato dal grafico a ciambella: le fasce di prezzo alta e medio alta occupano il 93% del mercato, rispettivamente il 25.4% e il 67.5% delle esportazioni totali.

Figura 2: Esportazioni italiane di piastrelle nel 2016 divise per fasce di prezzo. Fonte: SiUlisse



L'eccellenza delle piastrelle italiane deriva da un elevata competitività basata sulle tecnologie di processo più evolute e dal continuo ammodernamento degli stabilimenti e delle linee produttive, segnale della fiducia sulle prospettive del settore. La forza del settore italiano è confermato anche dai dati relativi all'ultima edizione del Cersaie - il Salone Internazionale della ceramica per l’architettura - che nell'edizione bolognese appena conclusa ha superato i 111 mila visitatori.

Le principali destinazioni dell'export di piastrelle italiane di fascia alta si concentrano in Europa: Svizzera, Regno Unito, Polonia, Olanda e Spagna sono i principali mercati di destinazione del settore. A seguire i paesi asiatici: Cina, Giappone, Hong Kong e Corea del Sud. Significative sono le esportazioni italiane di piastrelle di fascia alta verso mari del Sud, soprattutto verso l' Australia, che si attesta al terzo posto tra le destinazioni dell'export premium-price.

Figura 3: principali paesi importatori di piastrelle italiane di fascia alta nel 2016. Fonte: SiUlisse



Nella fascia medio-alta Germania, Francia e Stati Uniti, con circa 500 milioni di importazioni ciascuno, si condendono la posizione di maggior importatore di piastrelle italiane.

Figura 4: principali paesi importatori di piastrelle italiane di fascia medio-alta nel 2016. Fonte: SiUlisse



1) Questo, come i grafici che seguono, sono grafici interattivi: è possibile visualizzate i dati dei singoli punti posizionando il mouse nell'area di interesse.