Banchi prova: chi approfitta delle opportunità?

.

Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Chi va in Cina?

I tedeschi, gli austriaci ed i giapponesi si assicurano oltre il 60% del mercato dei banchi prova di importazione, le imprese degli Stati Uniti e della Gran Bretagna un altro 10% e cominciano a farsi largo i coreani.
Tutti gli altri si spartiscono il rimanente 23,5% della torta; fra questi si distinguono i produttori della Repubblica Ceca che si affiancano agli italiani.

Chi va in negli Stati Uniti?

I tedeschi, i francesi ed gli italiani si assicurano circa il 60% del mercato dei banchi prova di importazione, le imprese giapponesi e della Gran Bretagna un altro 11% seguite dai canadesi. Tutti gli altri si spartiscono il rimanente quarto della torta; messicani e cinesi si ritagliano una piccola quota ciascuno.

Chi va in Russia?

I tedeschi, i francesi ed gli italiani si assicurano metà del mercato dei banchi prova di importazione, le imprese cinesi e della Gran Bretagna un altro 14% seguite dagli statunitensi. Tutti gli altri si spartiscono il rimanente 32% della torta; fra questi i produttori ucraini e della Lituania. Si tratta, quindi, di un mercato meno focalizzato sui produttori leader e più aperto ai new comers.