Banchi prova: dove vanno gli esportatori più dinamici?

.

Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Dove vanno i tedeschi?

La Cina è diventata il principale mercato di destinazione dei banchi prova esportati dalla Germania con quasi il 30% di quota nel portafoglio mercati esteri tedesco. Segue il mercato gli Stati Uniti con il 10% ed i mercati di altri otto Paesi con quote fra il 2% ed il 4%, ma la forza dei tedeschi sta nel fatto che il rimanente 40% delle esportazioni si suddivide fra un centinaio di mercati, a testimonianza del forte presidio internazionale sviluppato dalle imprese tedesche.

Dove vanno i sudcoreani?

La Cina rappresenta il principale mercato di destinazione dei banchi prova esportati dalla Corea del Sud con quasi il 60% di quota nel portafoglio mercati esteri coreano. Segue il mercato brasiliano con circa il 10%. Il resto si distribuisce fra mercati europei (soprattuto dell’Est) e Paesi emergenti come Tunisia o Messico. I produttori coreani si appoggiano al vicino cinese e, contestualmente, sondano i mercati emergenti.

Dove vanno i russi?

La tecnologia russa si indirizza prevalentemente verso il mercato vietnamita con oltre il 50% delle esportazioni di banchi prova russi. Un’altra quota importante si orienta verso il Kazakistan (17,5%). Il resto si distribuisce fa Cina ed altri Paesi minori dell’area asiatica, nord africana e dell’Europa dell’Est. Risulta evidente il mantenimento del presidio dell’economia russa sui Paesi che gravitavano sull’ex Unione Sovietica.