Elettrodomestici: territori trainanti e frenanti delle esportazioni italiane nel 2013-2014

.

Frenanti Congiuntura Trainanti MENA NAFTA Siulisse Europa Casa Territori Controllorisultati Cambio Attualità e Congiuntura

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Le province di Treviso , Reggio Emilia e Mantova risultano i principali territori trainanti delle esportazioni italiane di Elettrodomestici, in virtù di contributi alla crescita particolarmente positivi sia nel 2013 che nel primo trimestre 2014.

Di converso, le province di Modena , Verona , Perugia , Ascoli Piceno e Caserta si caratterizzano come i principali territori frenanti l'export italiano di Elettrodomestici, con contributi alla crescita di segno negativo sia l'anno scorso che nei primi tre mesi dell'anno.   

Nel corso del 2013 le esportazioni italiane di Elettrodomestici avevano evidenziato un profilo complessivamente “piatto” (+0.5% in euro); nel primo trimestre del 2014 le esportazioni italiane del settore hanno registrato una maggiore dinamicità, con un incremento tendenziale del +5.7% in euro.

La Figura 1 mette a confronto i contributi alla crescita offerti dalle diverse province alle esportazioni italiane di Elettrodomestici, rispettivamente nel corso del 2013 e nel primo trimestre 2014. L'analisi di questa figura consente, quindi, di evidenziare le province trainanti e quelle, invece, frenanti  in termini di contributi alla crescita delle esportazioni settoriali

Contributi delle esportazioni provinciali alla variazione delle esportazioni italiane di Elettrodomestici: Anno 2013

Contributi delle esportazioni provinciali alla variazione delle esportazioni italiane di Elettrodomestici: I trimestre 2014

Fig. 1 - Contributi delle esportazioni provinciali alla variazione delle esportazioni italiane di Elettrodomestici: Anno 2013 e I Trimestre 2014 (fonte: Exportpedia, www.exportpedia.it)

Tra le province trainanti emergono con forte evidenza Treviso , Reggio Emilia e, in misura minore, Mantova : si tratta dei territori che hanno registrato i contributi maggiormente positivi alla crescita dell'export italiano di Elettrodomestici sia nel corso del 2013 sia nel primo trimestre 2014 . Tra le province frenanti vanno, invece, menzionate Modena , Verona , Perugia , Ascoli Piceno e Caserta : si tratta dei territori che hanno registrato contributi tra i meno favorevoli alla crescita dell'export italiano di Elettrodomestici sia nel corso del 2013 sia nel primo trimestre 2014.

Vanno inoltre evidenziati i miglioramenti nel primo trimestre 2014 delle province di Torino , Milano , Bologna , Forlì-Cesena e Ancona , che nei primi tre mesi dell'anno sono ritornati a fornire contributi significativamente positivi alla crescita tendenziale delle esportazioni italiane di Elettrodomestici. Si rilevano, invece, in peggioramento nel primo trimestre dell'anno i territori di Pordenone , Vicenza , Monza , che nei primi tre mesi 2014 hanno fornito contributi di segno negativo alla crescita tendenziale delle esportazioni italiane di Elettrodomestici, a fronte dei favorevoli contributi offerti nel corso del 2013.

Sarà utile monitorare l'evoluzione della caratterizzazione delle diverse province in termini di territori “trainanti” oppure “frenanti” allo sviluppo delle esportazioni italiane, in questo come in altri settori (o industrie) rilevanti del Made in Italy. Sarà, inoltre, particolarmente importante capire quali sono i mercati in grado di assicurare i maggiori contributi alla crescita oppure essere causa delle performance meno favorevoli alle esportazioni dei diversi territori italiani. Questa breve analisi vuole essere un esempio, sulla scorta di quanto fatto da Luigi Bidoia nel suo ultimo articolo di Blog Ulisse, di come Exportpedia possa risultare uno strumento per monitorare queste dinamiche. 

Focalizzandoci, per fare un esempio, sulle informazioni disponibili a livello di mercati di destinazione per la provincia maggiormente trainante delle esportazioni italiane di Elettrodomestici, ossia Treviso (in crescita in euro del +15.8% nel 2013 e del +19.6% nel primo trimestre 2014), si evidenziano i contributi fortemente positivi offerti dal mercato degli Stati Uniti sia nel corso del 2013 che nel primo trimestre del 2014 (si veda la Figura 2 ). In un contesto di crescite diffuse, contributi particolarmente positivi e consistenti nei due periodi esaminati hanno riguardato anche le esportazioni provinciali rivolte a Spagna , Francia , Polonia , Romania , Arabia Saudita .

In rafforzamento nei contributi alla crescita delle esportazioni provinciali più recenti (primo trimestre 2014) risultano, inoltre, i mercati di Regno Unito , Svizzera , Danimarca , Russia , Egitto , Canada , Brasile , Cina , Australia ; appaiono, invece, in fase di indebolimento nei contributi più recenti i mercati di Repubblica Ceca , Slovacchia , Lettonia , Bulgaria , Libia , Cile

Contributi % alla crescita delle esportazioni di Elettrodomestici della provincia di Treviso: Anno 2013

Contributi % alla crescita delle esportazioni di Elettrodomestici della provincia di Treviso: I° trimestre 2014

Fig. 2 - Contributi % alla crescita delle esportazioni di Elettrodomestici della provincia di Treviso: Anno 2013 e I trimestre 2014 (fonte: Exportpedia, www.exportpedia.it)