I Top Mercati Mondiali nel 2016 di Agroalimentare

.

Agroalimentare Marketselection Previsioni Analisi Mercati Esteri
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

Il commercio mondiale di Agroalimentare ( Olio, condimenti e spezie, Latte, yogurt, burro e formaggi, Riso, pasta e farina, confezionati, Carne e pesce, lavorati e confezionati, Ortaggi e frutta, lavorati e confezionati, Biscotti ed altri prodotti da forno, Zucchero, cioccolata, dolciumi e gelati, Tè e caffè confezionato, Acqua e bevande analcoliche, Bevande alcoliche) , dopo un 2015 contrassegnato da dinamiche complessivamente poco favorevoli nei valori in dollari (-8,1% rispetto al 2014), è atteso evidenziare nel 2016 andamenti più favorevoli (+3.4% rispetto al 2015), secondo lo scenario di previsione formulato da StudiaBo nell'ambito del Sistema Informativo Ulisse.

1°) Stati Uniti

Nella graduatoria dei top mercati mondiali 2016 per incrementi attesi delle importazioni di Agroalimentare si conferma il primato del mercato degli Stati Uniti , già top mercato nel 2015.

Le importazioni statunitensi di Agroalimentare , dopo l'aumento sperimentato nel 2015 (+1.4 miliardi di dollari, corrispondenti ad una variazione del +2.6%), sono attese evidenziare quest'anno un maggiore aumento ( +2.1 miliardi di dollari , pari al +3.9% ) , passando dai 54.5 miliardi di dollari stimati a pre-consuntivo 2015 ai circa 56.6 miliardi di dollari previsti nel 2016.

Agroalimentare: Top 15 mercati mondiali per incrementi importazioni 2016 (prezzi correnti)

agroalimentare

Fonte: Sistema Informativo Ulisse

In particolare, incrementi significativi sono attesi nel 2016 dalle importazioni statunitensi di Bevande alcoliche (+650 milioni di dollari, pari al +4.2% anno su anno), Carne e pesce, lavorati e confezionati (+379.3 milioni di dollari, pari al +4.1%), Acqua e bevande analcoliche (+245.3 milioni di dollari, pari al +4.3%), Ortaggi e frutta, lavorati e confezionati (225.9 milioni di dollari, pari al +3.9%).

2°) Regno Unito

Al secondo posto nella graduatoria dei top mercati mondiali per incrementi attesi delle importazioni di Agroalimentare si segnala il mercato del Regno Unito .

Le importazioni britanniche di Agroalimentare , dopo il significativo calo sperimentato nei valori in dollari nel 2015 (-3.1 miliardi di dollari, pari al -9.1%), sono attese evidenziare quest'anno un aumento di +1.8 miliardi di dollari (+6%) , passando dai 30.6 miliardi di dollari stimati a pre-consuntivo 2015 a 32.4 miliardi di dollari previsti nel 2016.

In particolare, incrementi significativi sono attesi nel 2016 dalle importazioni britanniche di Carne e pesce, lavorati e confezionati (+489 milioni di dollari, pari al +6.5% anno su anno), Bevande alcoliche (+416 milioni di dollari, pari al +6.9% rispetto al 2015), Latte, yogurt, burro e formaggi (+241 milioni di dollari, pari al +6% rispetto all'anno appena concluso).

3°) Cina

Tra i top mercati mondiali per incrementi attesi nel 2016 delle importazioni di Agroalimentare figura, inoltre, Cina , rispettivamente al terzo della graduatoria.

In particolare, quest'anno le importazioni del settore sono attese crescere nel mercato cinese complessivamente di +1.1 miliardi di dollari (+6.8%) , dai 15.6 miliardi di dollari del pre-consuntivo 2015 ai circa 16.7 miliardi di dollari previsti al termine del 2016.

A livello di singoli comparti, per le importazioni di Agroalimentare della Cina, nel 2016 si attende un recupero di Bevande alcoliche (+277 milioni di dollari, pari al +7.6% anno su anno), Carne e pesce, lavorati e confezionati (+262 milioni di dollari, pari al +6% rispetto al 2015) e Latte, yogurt, burro e formaggi (+259 milioni di dollari, pari al +7.8% rispetto all'anno appena concluso).

4°) Germania

La Germania figura al quarto posto nella graduatoria dei top mercati mondiali 2016 per incrementi attesi delle importazioni di Agroalimentare , con un aumento previsto quest'anno di +0.9 miliardi di dollari (+2.8%), in recupero dopo il significativo calo nei valori in dollari sperimentato nell'anno appena concluso (-3.7 miliardi di dollari pari a -10.3%).

Le importazioni tedesche del settore sono attese crescere dai 32.3 miliardi di dollari del pre-consuntivo 2015 ai 33.2 miliardi di dollari previsti al termine del 2016.

In particolare, incrementi significativi sono attesi nel 2016 dalle importazioni tedesche di Latte, yogurt, burro e formaggi (+193 milioni di dollari, pari al +3% anno su anno), Carne e pesce, lavorati e confezionati (+164 milioni di dollari, pari al +2.9% rispetto al 2015), Bevande alcoliche (+154 milioni di dollari, pari al +3.1% rispetto all'anno appena concluso), Ortaggi e frutta, lavorati e confezionati (+105 milioni di dollari, pari al +2.7% rispetto al 2015).

5°) Olanda

L'Olanda figura, infine, al quinto posto nella graduatoria dei top mercati mondiali 2016 per incrementi attesi delle importazioni di Agroalimentare , con un aumento previsto quest'anno di +0.7 miliardi di dollari . Peraltro, si sottolinea come tale performance dovrebbe recuperare il lieve calo del 2015 (-2% in miliardi di dollari) e passare da 18.6 miliardi di dollari dello scorso anno a 19.3 miliardi entro la fine del 2016.

In particolare, gli incrementi più significativi sono attesi nel 2016 dalle importazioni olandesi di Carne e pesce, lavorati e confezionati (+155 milioni di dollari, pari al +4.1% rispetto all'anno appena concluso ), Latte, yogurt, burro e formaggi (+116 milioni di dollari, pari al +4.1% rispetto al 2015), Acqua e bevande analcoliche (+107 milioni di dollari, pari al +4.7% anno su anno), Bevande alcoliche (+104 milioni di dollari, pari al +4.2% rispetto al 2015).