I top mercati mondiali sui segmenti premium di Calzature: FOCUS GERMANIA – PARTE 2

.

Fashion Premiumprice Europa Competitori Cambio Analisi Mercati Esteri
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

Italia leader delle vendite di fascia alta e medio alta di prezzo per Calzature con tomaia in cuoio e Pantofole , crescite premium per Calzature da città di gomma e Calzature da tennis

In precedenti post di blogulisse.it 1 2 si è segnalata la rilevanza del mercato tedesco per le vendite di calzature di qualità: secondo le elaborazioni StudiaBo, formulate nell'ambito del Sistema Informativo Ulisse, nel 2015 la Germania è risultato il primo paese importatore di Calzature sui segmenti “premium” al mondo , con circa 4.4 miliardi di euro.

[caption id="attachment_6330" align="alignnone" width="606"] Figura 1 – MERCATO GERMANIA: Importazioni totali di Calzature (milioni di euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse) Figura 1 – MERCATO GERMANIA: Importazioni totali di Calzature (milioni di euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse)[/caption]

I prodotti di Calzature più rilevanti in termini di importazioni della Germania sui segmenti “ premium ” sono nell'ordine (Figura 1): Calzature da città con tomaia in cuoio (2.2 miliardi di euro di importazioni “ premium ” nel 2015), Calzature da città di gomma (728 milioni di euro di importazioni “ premium ” nel 2015), Calzature da tennis (558 milioni di euro di importazioni “ premium ” nel 2015), Scarpe sportive (248 milioni di euro di importazioni “ premium ” nel 2015), Pantofole (225 milioni di euro di importazioni “ premium ” nel 2015) e Pantofole e altre calzature in tessuto (137 milioni di euro di importazioni “ premium ” nel 2015).

[caption id="attachment_6331" align="alignnone" width="605"] Figura 2 – MERCATO GERMANIA: Importazioni dall'Italia di Calzature (milioni di euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse) Figura 2 – MERCATO GERMANIA: Importazioni dall'Italia di Calzature (milioni di euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse)[/caption]

Sul mercato tedesco le vendite di Calzature italiane premium appaiono particolarmente significative nell'ambito delle Calzature da città con tomaia in cuoio : nel 2015 l'import dall'Italia di questo prodotto è risultato pari a quasi 600 milioni di euro e riconducibile interamente al segmento “ premium ” (Figura 2). Quella italiana è una leadership consolidata, con una quota di commercio del 26%.

Rilevanti appaiono, inoltre, le vendite italiane sui segmenti “premium” del prodotto Pantofole : nel 2015 l'import tedesco dall'Italia di fascia Alta e Medio-Alta di prezzo è stimato essere stato pari a 56 milioni di euro, per una quota di commercio del 25%.

Va ricordato come negli ultimi anni il mercato tedesco abbia evidenziato una dinamica di significativo incremento delle importazioni di Calzature dei segmenti “premium”, quantificabile nel periodo 2011-2015 in circa 2 miliardi di euro 1 . Si noti, tuttavia, come i maggiori incrementi abbiano riguardato soprattutto il prodotto Calzature da città di gomma , con un incremento delle vendite “premium” nel periodo 2011-2015 di oltre 530 milioni di euro (Figura 3) .

[caption id="attachment_6333" align="alignnone" width="606"] Figura 3 – MERCATO GERMANIA: Variazioni 2011-2015 importazioni totali di Calzature “premium” (milioni euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse) Figura 3 – MERCATO GERMANIA: Variazioni 2011-2015 importazioni totali di Calzature “premium” (milioni euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse)[/caption]

A fronte della bassa rilevanza delle quote italiane 2 , tali vendite vedono, peraltro, la leadership di quote del Vietnam : nel 2015 oltre il 31% delle importazioni tedesche del prodotto riconducibili alle fasce Alta e Medio-Alta di prezzo è stato appannaggio di flussi provenienti dal paese asiatico.

Le vendite vietnamite – primo partner commerciale della Germania per incrementi delle vendite “premium” nel periodo 2011-2015 1 - appaiono rilevanti anche con riferimento al prodotto Calzature da tennis , in crescita in Germania sui segmenti “premium” di oltre 450 milioni di euro nel periodo 2011-2015 (a fronte invece di un basso posizionamento delle vendite italiane 3 ).

[caption id="attachment_6332" align="alignnone" width="606"] Figura 4 – MERCATO GERMANIA: Variazioni 2011-2015 importazioni dall'Italia di Calzature “premium” (milioni euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse) Figura 4 – MERCATO GERMANIA: Variazioni 2011-2015 importazioni dall'Italia di Calzature “premium” (milioni euro; fonte: Sistema Informativo Ulisse)[/caption]

Nell'ultimo quinquennio i maggiori incrementi delle importazioni tedesche di Calzature “premium” provenienti dall'Italia hanno riguardato, invece, Calzature da città con tomaia in cuoio (+109 milioni di euro nel periodo 2011-2015, Figura 4), Calzature con puntale protettivo di metallo (+56 milioni di euro), Pantofole e altre calzature in tessuto (+32 milioni di euro) e Pantofole (+13 milioni di euro).

1 Si rimanda alla prima parte dell'approfondimento sul mercato tedesco di Calzature: http://www.blogulisse.it/i-top-mercati-mondiali-sui-segmenti-premium-di-calzature-focus-germania/.

2 Nel 2015 l'Italia è risultato solamente il 6° partner commerciale della Germania per quanto riguarda i flussi “premium” di Calzature da città di gomma .

3 Nel 2015 l'Italia è risultato solamente il 5° partner commerciale della Germania per quanto riguarda i flussi “premium” di Calzature dette da tennis .