Il design italiano illumina il mondo

L'Italia è il secondo esportatore mondiale di prodotti per l'illuminazione di fascia alta

.

Premiumprice Export Internazionalizzazione Attualità e Congiuntura

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Scegliere bene le luci non significa solo illuminare un ambiente, ma costruire al suo interno un’atmosfera. Per questo motivo oggi l’illuminazione di design è sempre più una parte integrante della progettazione di qualunque spazio. La luce è, infatti, diventata oggi una componente fondamentale nella definizione dell’arredo e dello stile di una stanza.

La passione per l’illuminazione di design sta dilagando a livello globale: a testimoniarlo è anche il numero record di visitatori alla 20esima edizione della China International Lighting Fair, conclusasi a novembre 2017 con un +7,1% di visitatori rispetto all’anno precedente. La fiera si svolge a Guzhen, considerata la capitale cinese dell’illuminazione, ed è ormai divenuta un punto di riferimento importante tra gli acquirenti esteri del settore.

I numeri dell'illuminazione

Quello dei prodotti per l’illuminazione è un commercio che presenta numeri interessanti: i dati SiUlisse mostrano una domanda mondiale che nel 2016 ha toccato i 46 miliardi di $, con una crescita per il 2017 stimata ai 48 miliardi di $.

Il boom dell'illuminazione di design

Dall’inizio del decennio le esportazioni mondiali di lampadari e apparecchi per l’illuminazione di fascia alta ha subito un consistente aumento, passando da poco meno di 1 miliardo di $ del 2010 ai 5,4 miliardi del 2016. In questo commercio l’Italia detiene un ruolo importante: la nostra nazione è la seconda esportatrice mondiale di prodotti per l’illuminazione di fascia alta, con un export di quasi 1 miliardo di $ nel 2016. I paesi che acquistano maggiormente il light design italiano sono la Germania, gli Emirati Arabi e la Svizzera.

Un nuovo Polo dell’Illuminazione Made in Italy

La scommessa italiana sul design dell’illuminazione è tangibile. Ne sono una dimostrazione le iniziative che stanno interessando alcune eccellenze italiane, come, ad esempio, la recente costituzione del Polo dell’Illuminazione di design completamente Made in Italy, che ha riunito tre aziende del settore (Axo Light, Italiana Illuminazione e Stilnovo Investimenti) in un’alleanza ambiziosa, in termini di crescita e proiezione all'estero.
La strada sulle fusioni e sulle aggregazioni aziendali sta interessando sempre più il mondo dell’arredo-design, che per diventare sempre più competitivo, in Italia e all’estero, deve saper valorizzare le piccole e piccolissime imprese, spesso molto creative e produttive ma sprovviste di risorse economiche necessarie per stare al passo con la globalizzazione e con i mercati esteri.