Il mercato statunitense di Sistema Casa: molto bene le importazioni dall'Italia nei primi 9 mesi 2014

.

Casa Siulisse NAFTA Congiuntura Controllorisultati Cambio Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Le importazioni statunitensi di prodotti del Sistema Casa provenienti dall'Italia continuano ad evidenziare dinamiche decisamente più accelerate della media dei concorrenti: in particolare, tra gennaio e settembre 2014 l'Italia è risultato primo paese UE – davanti alla Germania – per contributi alla crescita del mercato USA di Sistema Casa.

Nel periodo gennaio-settembre 2014 le importazioni complessive degli Stati Uniti di Prodotti Finiti per la Casa ( Mobili, materassi ed elementi d’arredo , Lampadari e apparecchi di illuminazione , Elettrodomestici per la casa , Bicchieri e stoviglie , Coltelleria e posateria , Pentole e tegami , Tessile casa , Articoli vari per la casa ) hanno registrato una sostanziale stabilità nei valori tendenziali in euro (-0.3%).

In un contesto di domanda complessivamente poco favorevole, le vendite di prodotti italiani del Sistema Casa hanno confermato elevate capacità competitive: nei primi tre trimestri dell'anno gli acquisti dall'Italia del mercato USA sono cresciuti di quasi 13 punti percentuali in euro rispetto al corrispondente periodo 2013 , in ulteriore accelerazione negli ultimi tre mesi.

Si evidenziano, in modo particolare, le ottime performance di crescita delle esportazioni italiane negli Stati Uniti di Elettrodomestici per la casa (+43.9% tendenziale in euro nei primi 9 mesi dell'anno, con un incremento di oltre 37 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo 2013), Mobili, materassi ed elementi d'arredo (+12.0%, con un incremento di oltre 32 milioni di euro rispetto ai primi 9 mesi del 2013), Articoli vari per la casa (+20.2%, pari a circa +15 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo 2013).

Importazioni USA di Prodotti finiti per la Casa nel periodo Gennaio - Settembre 2014 (prezzi CIF)

Milioni euro

Var. tend. annua 2014/2013

Da Italia

732

+12.8%

Totali

67 762

-0.3%

Fonte: Sistema Informativo Ulisse

In virtù di tali performance, nei primi 9 mesi dell'anno l 'Italia è risultato il primo paese UE per incrementi tendenziali (+83 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo 2013) sul mercato USA di Prodotti finiti per la Casa , preceduta a livello complessivo solamente da Cina (+1.3 miliardi di euro) e in misura minore , Vietnam (+200 milioni di euro). Pur con dinamiche anch'esse positive (+6.6% in termini cumulati, in euro), nei primi 9 mesi dell'anno le esportazioni tedesche di prodotti del Sistema Casa sul mercato statunitense hanno, infatti, evidenziato incrementi (+47 milioni di euro) inferiori a quelli delle vendite italiane.

Vanno infine evidenziate le variazioni di segno negativo delle vendite sul mercato statunitense di prodotti del Sistema Casa dal Messico e, in misura minore, da Giappone , Canada , Sud Corea e Thailandia .

[caption id="attachment_4264" align="alignnone" width="606" caption="Importazioni USA di Prodotti finiti per la Casa nel periodo gennaio-settembre 2014: i paesi partner con le maggiori variazioni positive /negative rispetto al periodo corrispondente (milioni di euro, prezzi CIF; fonte: SI Ulisse)"] [/caption]

I dati delle importazioni USA testimoniano, quindi, l'elevata competitività delle imprese esportatrici italiane di Prodotti finiti per la Casa, che, nonostante un contesto di domanda poco favorevole, hanno saputo evidenziare performance di crescita significativamente positive, decisamente più favorevoli della media dei paesi concorrenti presenti sul mercato.