L'Italia che cresce

Storie di successo tra le esportazioni provinciali italiane

.

Competitori mercati esteri Chimica Trainanti Tassi di crescita Fashion Importexport Asia Territori Attualità e Congiuntura
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

L'analisi settoriale delle esportazioni delle province italiane (Exportpedia) è una fonte preziosa per capire le effettive condizioni operative in cui operano le imprese italiane. Risultati particolarmente positivi sui mercati esteri sono, infatti, il segnale dell'esistenza in Italia di condizioni operative tali da consentire alle imprese di risultare vincenti nell'arena internazionale, se supportate da investimenti adeguati e strategie ben delineate. In molti comparti i tassi di crescita sono superiori a quelli realizzati dai principali paesi competitori, e la tabella riportata ne è un esempio.


Fig.1 - Performance delle esportazioni italiane.

Nei primi tre casi presi in considerazione le imprese italiane hanno saputo intercettare la crescente domanda dei mercati esteri. Ancora più significativo il quarto caso: Milano riesce ad aumentare le sue esportazioni di pelletteria in Cina nonostante un crollo della domanda, sottraendo ai concorrenti importanti quote di mercato.


Esportazioni di Farmaci della provincia di Milano sul mercato cinese.

L'invecchiamento della popolazione e l'aumento delle capacità di spesa stanno sostenendo un forte aumento delle importazioni cinesi di beni per la salute. Dopo la forte crescita del 2015 e l'anomalia statistica legata al capodanno cinese (I° trimestre 2016), le importazioni della Cina di farmaci sono aumentate l'anno scorso del 9%, sfiorando i 15 miliardi di euro e proseguendo lungo il trend di crescita avviato all'inizio di questo decennio.

Fig.2A - Farmaci - Cina: Importazioni totali.
Fig.2B- Farmaci - Cina: Importazioni dalla provincia di Milano.

Le imprese milanesi di Farmaci hanno colto pienamente questa opportunità trasformando nell'arco di un decennio il mercato cinese in uno dei principali sbocchi di vendita.


Esportazioni di Lenti e Occhiali della provincia di Belluno sul mercato cinese.

Gli stessi fattori che in Cina hanno sostenuto l'aumento della domanda di farmaci, hanno sostenuto gli acquisti di lenti ed occhiali. A questi si aggiunge una crescente sofisticazione della domanda che sostiene gli acquisti di prodotti di maggior qualità. Le importazioni di lenti e occhiali cinesi sono letteralmente esplose nel corso degli ultimi tre anni: il loro valore in euro è più che raddoppiato tra la fine del 2013 e quella del 2015, arrivando a superare gli 800 milioni di euro nel 2016.

Fig.3A - Lenti e Occhiali - Cina: Importazioni totali.
Fig.3B - Lenti e Occhiali - Cina: Importazioni dalla provincia di Belluno.

Le lenti e occhiali prodotti a Belluno sono diventati oggetto del desiderio dei cinesi, conquistando una quota di importazioni pari al 20%.


Esportazioni di Pelletteria della provincia di Firenze sul mercato Svizzero.

Il mercato svizzero è uno dei mercati più ricchi del mondo, composto da oltre 8 milioni di persone interessate ad acquistare prodotti di qualità, specialmente nei beni per la persona: 2/3 dei beni importati dagli svizzeri in questo mercato appartengono alla fascia alta o medio alta di prezzo. Tra i beni destinati alla persona spicca la pelletteria, in grado di registrare un significativo e pluriennale trend positivo delle importazioni, con una netta accelerazione nel corso del 2016.

Fig.4 - Pelletteria - Svizzera: Importazioni totali.

Fig.5 - Pelletteria - Firenze: Esportazioni per destinazione.
La dimensione dei rettangoli della tree-map è proporzionale al valore delle esportazioni; il colore verde e rosso identificano, rispettivamente, mercati in crescita e in calo

Nella Figura 5 è facile notare come la Svizzera rappresenti di gran lunga il primo mercato della pelletteria di Firenze, in grado, da solo, di trainare le esportazioni della provincia, cresciute l'anno scorso del 5%, nonostante perdite significative incontrate in Francia, Spagna e nei mercati asiatici.


Esportazioni di Pelletteria della provincia di Milano in Cina

Tra i casi di spicco del 2016, è utile considerare anche i risultati registati dalle esportazioni milanesi di pelletteria destinate al mercato cinese. Dopo il picco raggiunto nella primavera del 2015, il mercato cinese sta subendo una flessione. Nonostante la netta contrazione della domanda cinese di importazioni di pelletteria, la provincia meneghina è riuscita l'anno scorso ad aumentare le vendite sul mercato del 7% in euro.

Fig.6 - Pelletteria - Cina: Importazioni totali.

Fig.7 - Pelletteria - Milano: Esportazioni per destinazione.
La dimensione dei rettangoli della tree-map è proporzionale al valore delle esportazioni; il colore verde e rosso identificano, rispettivamente, mercati in crescita e in calo

La tree-map sopra riportata documenta i successi ottenuti dalla Pelletteria milanese sui mercati asiatici, segnalando come i risultati sui mercati orientali siano il frutto di una ben precisa strategia di espansione sostenuta da investimenti adeguati.