Meccanica Varia per Impiantistica industriale: segnali di accelerazione delle vendite italiane sul mercato USA

.

Congiuntura NAFTA Siulisse Europa Metalmeccanica Asia Controllorisultati Cambio Analisi Mercati Esteri
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

Nel secondo trimestre dell'anno gli acquisti dall'Italia del mercato statunitense di Meccanica Varia per Impiantistica hanno evidenziato una accelerazione, consentendo ai nostri esportatori di chiudere la prima parte dell'anno con crescite (+6.8%, in euro) mediamente più favorevoli dei paesi concorrenti (soprattutto UE).

Nel periodo aprile-giugno il mercato statunitense di Meccanica Varia per Impiantistica industriale ( Apparecchi di regolazione automatica, Valvole e riduttori di pressione, Caldaie, turbine e motori, Pompe e compressori, Scambiatori di calore ) si è confermato su un sentiero di positiva – seppure non particolarmente accelerata - crescita. In base alle pre-stime formulate da StudiaBo (fonte: Sistema Informativo Ulisse), nel primo semestre 2014 le importazioni USA di Meccanica Varia per Impiantistica industriale hanno registrato una crescita tendenziale del +4.0% in euro .

Al contempo, le vendite di prodotti italiani di Meccanica Varia per Impiantistica industriale hanno evidenziato una significativa accelerazione: le elaborazioni StudiaBo sulle dichiarazioni doganali americane segnalano che nel secondo trimestre dell'anno le esportazioni italiane verso gli USA hanno messo a segno un incremento tendenziale pari ad oltre 10 punti percentuali (in euro), comportando, nella media del primo semestre, una crescita in euro del +6.8% , superiore quindi alla media dei concorrenti.

Importazioni USA di Meccanica Varia per Impiantistica industriale nel primo semestre 2014 (prezzi CIF)

Milioni euro

Var. tendenziale 2014/2013

Da Italia

302

+6.8%

Totali

7 130

+4.0%

Fonte: Sistema Informativo Ulisse

Peraltro, ad eccezione delle imprese tedesche – in crescita nel primo semestre a tassi prossimi al +10% – nei primi sei mesi del 2014 la gran parte dei paesi concorrenti UE ha evidenziato riduzioni tendenziali nei valori esportati sul mercato statunitense. In modo particolare, sono risultate in flessione le esportazioni verso gli USA di Regno Unito , Francia , Spagna , Belgio e Austria .

Di converso, nel primo semestre dell'anno i risultati migliori sul mercato statunitense di Meccanica Varia per Impiantistica industriale sono stati conseguiti, nell'ordine, da Messico , Germania , Sud Corea , Cina e Canada .

[caption id="attachment_3770" align="alignnone" width="606" caption="Importazioni USA di Meccanica Varia per Impiantistica industriale nel primo semestre 2014 per paese di provenienza: contributi alla crescita in euro correnti (fonte: SI Ulisse)"] [/caption]

I dati delle importazioni USA di Meccanica Varia per Impiantistica industriale testimoniano, quindi, un mercato in crescita, ma selettivo, soprattutto per le imprese della maggior parte dei paesi UE, penalizzate nella prima metà dell'anno da un cambio dell'euro nei confronti del dollaro oltremodo apprezzato. In questo contesto sfavorevole, le imprese italiane (e tedesche) spiccano per la loro capacità di conseguire, comunque, risultati positivi.