Prezzi in euro delle materie prime ancora in calo nel IV trimestre 2015

.

Commodity Prezzi Cambio Prezzi Commodity
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

Non accenna ad arrestarsi il crollo generalizzato dei prezzi in euro delle materie prime che, con qualche eccezione, hanno chiuso il 2015 in netto calo , sia su base trimestrale che a livello tendenziale.

[caption id="attachment_6186" align="aligncenter" width="809"] Andamenti IV Trimestre 2015: variazioni % in euro rispetto al III trim 2015 Andamenti IV Trimestre 2015: variazioni % in euro rispetto al III trim 2015[/caption]

I dati del Sistema Informativo Ulisse ( http://www.siulisse.it/pages/news/detail/13/ ) mostrano che nel IV trimestre 2015 sono ancora gli Energetici , sospinti dall'andamento ribassista delle quotazioni del greggio, a registrare la riduzione maggiore ( -7.9% in euro) rispetto al trimestre precedente, seguiti dalle categorie più direttamente esposte alle fluttuazioni del mercato petrolifero, ovvero Chimica organica di base ( -6.9% ) e Materie plastiche ed elastomeri ( -6.5% ).

In deciso calo anche i prezzi dei principali metalli comuni (ferrosi e non), che risentono della debolezza della domanda mondiale e del rallentamento della locomotiva cinese. Nell'ordine:

  • Rame ( -5.6% );

  • Ferro e Ghisa ( -5.2% );

  • Alluminio ( -3.6% );

  • Altri metalli non ferrosi 1 ( -3.5% );

  • Acciaio ( -3.2% );

hanno registrato, nell'ultimo trimestre 2015, importanti riduzioni rispetto al trimestre precedente.

Si registra una riduzione delle quotazioni in euro anche per Cuoio e Pelle, Prodotti dell'industria chimica, Componenti elettriche ed elettroniche e per le materie prime del comparto Alimentare, mentre appaiono in controtendenza – con variazioni di segno positivo - Chimica inorganica di base, Fibre tessili e chimiche, Legno e Carta .

Considerando il livello dei prezzi rispetto al IV trimestre 2014, la tendenza in atto appare ancora più chiara, con il crollo degli Energetici che segnano -29.2% in euro e riduzioni maggiori del -10% per Ferro e Ghisa, Chimica organica di base, Rame e Acciaio .

[caption id="attachment_6188" align="aligncenter" width="809"] Andamenti IV Trimestre 2015: variazioni % in euro rispetto al IV trim 2014 Andamenti IV Trimestre 2015: variazioni % in euro rispetto al IV trim 2014[/caption]

Segnano invece un deciso aumento tendenziale i prezzi della filiera della carta , che chiudono un anno di forti rialzi registrando nell'ultimo trimestre +8.5% in euro rispetto al IV trimestre 2014.

1 L'aggregato qui considerato fa riferimento a Nichel, Zinco, Stagno, Piombo e Metalli preziosi.