In crescita la bellezza made in Italy

E-commerce e web marketing, nuove opportunità per il settore Profumi e Cosmesi

.

Fashion Europa Congiuntura Competitori Datavisual Attualità e Congiuntura

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Sulla base delle pre-stime StudiaBo relative al 4° trimestre dell'anno e disponibili nei datamart Congiuntura UE del Sistema Informativo Ulisse1, è possibile una disamina delle recenti performance sui mercati esteri dei settori italiani del Sistema Moda.
Nel grafico sotto presentato, sono riportati i diversi settori del Sistema Moda sulla base del tasso di variazione nel 2016 delle esportazioni del totale dei paesi UE e delle esportazioni Italiane. Nel grafico è tracciata la bisettrice del sistema di assi, che consente di distinguere immediatamente i settori in cui i concorrenti europei hanno fatto meglio rispetto alle imprese italiane (settori posizionati sotto la bisettrice) dai settori in cui le imprese italiane hanno avuto performance sui mercati esteri migliori rispetto a quelle dei concorrenti UE. La dimensione del cerchio è proporzionale al valore delle esportazioni italiane nel 2015.
Dall'analisi del grafico emerge chiaramente un gruppo importante di settori della moda (tra cui E2.13-Abbigliamento, E2.22-Calzature, E2.11-Biancheria) in cui le imprese italiane hanno ottenuto risultati modesti (solo leggermente positivi) e inferiori a quelli dei concorrenti europei. Performance ampiamente positive e nettamente superiori alla media UE hanno ottenuto invece alcuni settori del Sistema Moda che abbiamo indicato come "settori tecnologici" (E2.56-Piccoli Elettrodomestici, E2.46-Foto Ottica, E2.51- Articoli sportivi e Strumenti Musicali). Va, tuttavia, segnalato il valore relativamente modesto delle esportazioni di questi settori.
Viceversa, un settore che combina elevati tassi di crescita e performance migliori di quelle dei concorrenti UE a livelli importanti di esportazioni è quello dei E2.31-Profumi e cosmetici2. Esso è risultato comparto trainante le esportazioni italiane del Sistema Moda nel 2016 con un incremento stimato del +13.8%, rispetto al 2015. Si tratta, inoltre, di una performance decisamente più favorevole dell'insieme dei concorrenti UE del settore, il cui export ha evidenziato una crescita più contenuta (+5.6% in euro).

Sistema Moda


Cosmetica Italia segnala tre opportunità, intese come condizioni esterne utili a raggiungere una maggiore stabilità nell'economia di settore:

  • ricorso all'e-commerce
  • attenzione al web-marketing
  • ripensamento del business
In particolare il "concetto di web-marketing come leva competitiva da studiare con più attenzione e ben rappresentata dalle nuove realtà di commercio digitale, concetto legato al ricorso all’e-commerce come espressione di investimento nella multicanalità".

Sembra che il mondo della cosmetica stia trovando una risposta innovativa rispetto ai comportamenti dei consumatori che si intrecciano sempre più coi processi di comunicazione indotti dal mondo digitale.


1.L'analisi qui considerata fa riferimento alle seguenti industrie della classificazione prodotti Ulisse: E2 Prodotti finiti per la persona (http://docs.ulisse.studiabo.it/ulisse/it/E2.pdf).

2.Si veda il cerchio indicato nel grafico con il codice E2.31. E' possibile spostarsi con il mouse sopra i diversi cerchi per visualizzare i dati dei settori ad essi associati.