Sistema Casa: chi sta vincendo sui segmenti premium-price

.

Asia Casa Premiumprice Competitori Cambio Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Il commercio mondiale di Prodotti finiti per la casa ( Mobili, Elettrodomestici, Elettronica di consumo, Illuminotecnica, Arredo tavola, Tessile casa ) sta evidenziando negli ultimi anni un processo di upgrading qualitativo dei prodotti scambiati a livello internazionale. Tale cambiamento appare un'opportunità particolarmente rilevante per le imprese italiane, chiamate necessariamente a spostarsi nella fasce di mercato di maggior qualità . Si noti, infatti, come la Cina abbia ormai guadagnato un ruolo egemonico nel commercio internazionale di Prodotti finiti per la casa, con una quota nel 2012 pari ad oltre il 37% delle esportazioni mondiali. Tuttavia, il ruolo della Cina sui segmenti di mercato “premium-price”, benché in fase di miglioramento, appare ancora contenuto, con una quota nel 2012 pari al 2.6% (contro l'1.4% del 2007). In questo scenario, risulta non del tutto soddisfacente il posizionamento dell'Italia sui segmenti alto di gamma, che, per quanto vedano il nostro paese al 4° posto assoluto, registrano una nostra significativa perdita di quote (circa 3 punti) nell'ultimo quinquennio. Tale perdita di quote sembra peraltro, almeno in parte, giustificabile dalle negative performance di crescita che negli anni più recenti hanno interessato i mercati dell'Europa Occidentali, tradizionali mercati di destinazione dell'export italiano, e che hanno riguardato anche la domanda di prodotti di fascia alta di prezzo. Tuttavia, appare opportuno evidenziare i successi che hanno contraddistinto alcuni concorrenti del Sistema Casa sui segmenti “premium-price”, quale utile termine di confronto per le imprese italiane. Esportazioni Prodotti finiti per la casa di Fascia Alta di prezzo (dati 2012; fonte: Sistema Informativo Ulisse)

Nuovi leader con cui confrontarsi: Giappone

Negli ultimi anni il Giappone ha superato la Germania quale competitore leader sulla fascia alta di prezzo di Prodotti finiti per la casa, grazie a guadagni di quote nell'ordine di ben 10 punti tra il 2007 e il 2012. Nel corso degli ultimi 5 anni il giro d'affari realizzato dalle esportazioni giapponesi di Prodotti finiti per la casa sulla fascia alta è passato da 2.3 miliardi di euro a 8.6 miliardi di euro. Tali incrementi derivano in particolare dai comparti Elettronica di consumo ed Elettrodomestici per la casa . Si noti, infine, come il Giappone realizzi oltre la metà delle vendite di fascia alta sui mercati di Stati Uniti, Cina e Hong Kong.

"Newcomer" con cui confrontarsi: Corea del Sud

La Corea del Sud appare in rapida ascesa sui segmenti di mercato “premium-price”: tra il 2007 e il 2012 le esportazioni sudcoreane di fascia alta di prezzo di Prodotti finiti per la casa hanno guadagnato quasi 3 punti di quote, attestandosi appena dietro l'Italia nella specifica graduatoria degli esportatori mondiali di fascia alta. I maggiori contributi a tale performance sono derivati dai comparti dell' Elettronica di consumo , Elettrodomestici per la casa e Lampadari e apparecchi di illuminazione . I principali mercati di destinazione delle esportazioni sud coreane di fascia alta di prezzo sono Cina, Francia, Polonia e Giappone, a testimonianza di una buona capacità di penetrare e servire anche i mercati europei.