Grande richiesta per Porte e Finestre "made in Italy"

Le esportazioni italiane di Sistema Casa nel 2016 guadagnano quote a livello internazionale nei settori Porte e Finestre, Coltelleria e posateria, Prodotti in plastica per l'edilizia

.

Casa Siulisse Congiuntura Settori Controllorisultati Datavisual Tassi di crescita Attualità e Congiuntura

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Porte, finestre e pavimenti: sono questi i comparti trainanti l’export italiano nel 2016 sulla base delle pre-stime StudiaBo relative al sistema Casa nel 4°trimestre dell’anno, disponibili nei datamart "Congiuntura UE" del Sistema Informativo Ulisse1, è possibile una disamina delle recenti performance sui mercati esteri dei settori italiani del Sistema Casa. Il grafico sotto presentato riporta i dati del settore Nel grafico sotto presentato, sono riportati i diversi settori del comparto sulla base del tasso di variazione nel 2016 delle esportazioni italiane ed europee. La bisettrice del sistema di assi permette di distinguere immediatamente i settori in cui i concorrenti europei hanno ottenuto risultati migliori rispetto alle imprese italiane (sotto la bisettrice) dai settori in cui le performance italiane sui mercati esteri hanno ottenuto risultati migliori rispetto ai concorrenti UE. La dimensione del cerchio2 è proporzionale al valore delle esportazioni italiane nel 2015.

Sistema Casa


Porte e finestre-C1.21 e Pavimenti-C1.23 risultano i principali comparti trainanti l'export italiano nel 2016, grazie ai maggiori incrementi assoluti. Va soprattutto sottolineata la performance di Porte e finestre, in crescita nella media del 2016 del +18.3% in euro rispetto all'anno precedente, a fronte di una crescita europea del 6.7%. In linea con i risultati dei concorrenti UE (+5,9%) è invece il comparto Pavimenti, per il quale i dati evidenziano un incremento del 6.1% in euro. Particolarmente rilevanti risultano le performance del settore italiano Porte e Finestre sul mercato degli Stati Uniti (+104.2% in euro) a fronte di risultati mediamente negativi per i concorrenti UE, verso i quali si evidenzia un +50.7% delle nostre esportazioni in Germania. A tre cifre è inoltre la crescita delle esportazioni del settore in Kuwait, Cina e Uganda. Particolarmente rilevanti risultano le performance del settore Porte e Finestre sul mercato degli Stati Uniti (+104.2% in euro per l'export Italia, a fronte di risultati mediamente negativi per i concorrenti UE), in Germania (+50.7% in euro per l'export Italia, a fronte di un marcato calo della media dei concorrenti UE). A tre cifre è inoltre la crescita delle esportazioni del settore in Kuwait, Cina e Uganda.
Altre variazioni positive nell’export italiano del Sistema Casa nel 2016 sono rappresentati, nell'ordine, da Bicchieri e stoviglie-E3.32 (+8.5% in euro), in cui l’aumento è inferiore alla media dei concorrenti UE (+11.7%), Prodotti in plastica per l'edilizia-C1.22 (+13.3%, 10 punti più dinamico dei concorrenti UE), Coltelleria e posateria-E3.33 (+12.9%, circa 7 punti in più della media del settore UE), Pentole e tegami-E3.34 (+1.6%, 3 punti percentuali in meno rispetto alla media europea).


1.L'analisi qui considerata fa riferimento alle seguenti industrie della classificazione prodotti Ulisse: C1 Beni e prodotti per le costruzioni (http://docs.ulisse.studiabo.it/ulisse/it/C1.pdf), E3 Prodotti finiti per la casa (http://docs.ulisse.studiabo.it/ulisse/it/E3.pdf).

2. E' possibile spostarsi con il mouse sopra i diversi cerchi per visualizzare i dati dei settori ad essi associati.