SISTEMA MODA: i mercati trainanti la domanda mondiale nei primi 6 mesi del 2016

.

Asia Fashion Europa Trainanti Settori Analisi Mercati Esteri
Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!

Cina , Spagna e Repubblica Ceca i mercati più dinamici nel primo semestre dell'anno per importazioni di Prodotti finiti per la Persona; andamenti positivi anche per Olanda , Germania , Francia e UK .

In base alle informazioni disponibili nel Sistema Informativo Ulisse 1 , nel primo semestre 201 6 la domanda mondiale di Prodotti finiti per la Persona 2 – misurata in termini di importazioni - ha registrato complessivamente una leggera crescita nei valori in euro (+2.1%) rispetto al primo semestre 2015.

[caption id="attachment_6986" align="alignnone" width="605"] Prodotti finiti per la Persona: top 10 mercati mondiali per incrementi import Gennaio-Giugno 2016 (fonte: Sistema Informativo Ulisse) Prodotti finiti per la Persona: top 10 mercati mondiali per incrementi import Gennaio-Giugno 2016 (fonte: Sistema Informativo Ulisse)[/caption]

Nella prima metà d'anno i maggiori contributi alla crescita della domanda mondiale di Prodotti finiti per la Persona sono derivati dalle importazioni della Cina (+2.4 miliardi di euro rispetto al corrispondente semestre 2015, corrispondenti al +19.7%). In particolare, determinante risulta l'incremento tendenziale delle importazioni cinesi registrato dal settore Gioielleria, orologi e bigiotteria (+734 milioni di euro rispetto al primo semestre 2015); vanno, inoltre, sottolineati gli aumenti delle importazioni nei settori Profumi e cosmetici (+564 milioni di euro), Abbigliamento esterno (+386 milioni di euro) e Calzature (+366 milioni di euro).

Alle spalle del mercato cinese, la Spagna si segnala come secondo principale mercato trainante la domanda mondiale di Prodotti finiti per la Persona , con un incremento delle importazioni nel periodo gennaio-giugno 201 6 di + 1 . 3 miliardi di euro rispetto al corrispondente periodo 201 5 (pari ad un aumento tendenziale del +11.1 % in eur o). Particolarmente dinamiche risultano le importazioni spagnole di Abbigliamento esterno , che nel primo semestre dell'anno hanno registrato un aumento tendenziale di 647 milioni di euro, e di Biancheria intima e calzetteria (+ 23 2 milioni di euro rispetto al corrispondente semestre 2015).

La Repubblica Ceca si attesta, invece, a l terzo posto per contributi alla crescita della domanda mondiale di Prodotti finiti per la Persona , con un aumento tendenziale prossimo a ben 1 miliardo di euro. Trainanti sono risultati, in particolare, le importazioni ceche di Oggetti personali (+419 milioni di euro rispetto al primo semestre 2015), Abbigliamento esterno (+132 milioni di euro), Calzature (+99 milioni di euro), Profumi e cosmetici (+94 milioni di euro).

Incrementi tendenziali superiori al mezzo miliardo di euro hanno caratterizzano, inoltre, i mercati di Olanda , Germania , Francia , Regno Unito , Polonia , Etiopia e Singapore .

1 Si veda il relativo datamart Congiuntura Mondiale del Sistema Informativo Ulisse, consultabile liberamente nel sito www.siulisse.it .

2 L'industria “ Prodotti finiti per la Persona ” qui considerata ricomprende i seguenti settori:

- Biancheria intima e calzetteria; - Abbigliamento esterno; - Accessori per abbigliamento; - Filati di materie tessili, per la vendita al minuto; - Borse, valigie e portafogli; - Calzature; - Profumi e cosmetici; - Lenti e occhiali; - Foto-ottica; - Articoli sportivi e strumenti musicali; - Biciclette, passeggini e veicoli per invalidi; - Oggetti personali; - Piccoli elettrodomestici per la persona; - Libri ed altri prodotti di attività creative;

- Gioielleria, orologi e bigiotteria.