Sistema Moda Persona: i mercati asiatici trainano la domanda di prodotti di qualità

.

Asia Fashion Premiumprice Cambio Analisi Mercati Esteri

Accedi con il tuo account per utilizzare le funzioni stampa migliorata (pretty print) e includi articolo (embed).
Non sei ancora registrato? REGISTRATI!


Il commercio internazionale di Prodotti finiti per la persona ( Abbigliamento, Calzature, Occhiali, Gioielli, Articoli sportivi, ecc. ) sta evidenziando negli ultimi anni una forte ricomposizione a livello geografico della domanda di prodotti di qualità.

In particolare, nell'ultimo quinquennio si è registrato un significativo ridimensionamento dei mercati dell'area UE27, il cui peso sulla domanda mondiale di fascia alta di prezzo è passato, secondo i dati del sistema informativo Ulisse, dal 54.1% del 2007 al 34.7% del 2012, a vantaggio, invece, dei mercati extra-UE.

L'area geografica che maggiormente ha influenzato questo spostamento è l' Asia : nel complesso, i mercati asiatici sono passati sulla fascia alta di prezzo di Prodotti finiti per la persona da una quota del 12.6% nel 2007 al 30.5% nel 2012.

Domanda Mondiale Sistema Moda Persona di Fascia Alta di prezzo (dati 2012; fonte: Sistema Informativo Ulisse)

Mercati “ricchi” extra-UE da monitorare: Giappone, Hong Kong, Cina e Corea del Sud

All'interno dell'area asiatica, quattro mercati hanno mostrato le migliori performance di crescita sulla fascia alta di prezzo di Prodotti finiti per la persona: Giappone, Hong Kong, Cina e Corea del Sud.

Le importazioni del Giappone di fascia alta di prezzo hanno registrato nel periodo 2007-2012 una crescita cumulata di 1.3 miliardi di euro, arrivando a sfiorare nel 2012 i 5 miliardi di euro. Alla base di tali incrementi sono riconducibili soprattutto i contributi provenienti dagli acquisti di Borse, valigie e portafogli e di Articoli sportivi e strumenti musicali .

Le importazioni di Hong Kong di Prodotti finiti per la persona di fascia alta hanno messo a segno nell'ultimo quinquennio incrementi ancora più significativi: +2.9 miliardi di euro in termini cumulati. In modo particolare, tale crescita è la risultante di contributi fortemente positivi da numerosi comparti del Sistema Moda Persona: Abbigliamento esterno , Borse, valigie e portafogli , Articoli sportivi e strumenti musicali , Gioielleria, orologi e bigiotteria .

La Cina ha anch'essa sperimentato tra il 2007 e il 2012 crescite molto sostenute delle importazioni di Prodotti finiti per la persona di fascia alta di prezzo: +2.5 miliardi di euro in termini cumulati. In aggiunta, si segnala come tali risultati di crescita siano stati originati da aumenti significativi in tutti i principali ambiti merceologici del Sistema Moda Persona: da Borse, valigie e portafogli all' Abbigliamento esterno , da Articoli sportivi e strumenti musicali ad Accessori per abbigliamento , da Oggetti personali a Biancheria intima e calzetteria , a Libri ed altri prodotti di attività creative .

Anche la Corea del Sud sta, infine, evidenziando risultati di crescita delle importazioni di Prodotti finiti per la persona di fascia alta di prezzo: tra il 2007 e il 2012 gli incrementi degli acquisti di prodotti “premium-price” sono stati complessivamente pari a quasi 0.8 miliardi di euro. Anche in questo caso, tale crescita è ascrivibile ad una pluralità di segmenti merceologici del Sistema Moda Persona, ad indicare un diffuso orientamento dei consumatori sudcoreani a premiare i prodotti di maggiore qualità.

In questo scenario, potenzialmente favorevole al Sistema Moda Persona italiano, diventa fondamentale per le nostre imprese riuscire, in primis, ad individuare l'emergere, come nei casi poc'anzi documentati, di fenomeni di “upgrading” qualitativo della domanda e, secondariamente, a comunicare adeguatamente su tali mercati la qualità della propria offerta.